Azienda Agricola Biodinamica Palazzo Tronconi

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

a

Marco Marrocco, ingegnere, poliglotta, proprietario di una ditta di ascensori nel Lazio Prende il diploma A.i.s. si iscrive alla Facoltà di Agraria all’Università della Tuscia di Viterbo e decide di diventare produttore di vino dopo aver affinato e messo in pratica le sue conoscenze in anni di permanenza a Bordeaux.

Il percorso intrapreso nei suoi due ettari e mezzo di vigneto è ben preciso: il recupero degli antichi vitigni arcesi su terreni coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biodinamica.

I vitigni sono “tipici arcesi”: Lecinaro a bacca rossa; Capolongo, Pampanaro e Maturano a bacca bianca. A questi si aggiunge il Maturano nero, ancora oggetto di ricerca al centro di enologia, e l’Olivella nera.

Prima vendemmia settembre 2012, nel 2013 la presentazione “en primeur” al Vinitaly.  

I vini più rappresentativi della cantina:

Zitore, un Lecinaro in purezza dedicato al nonno di Marco, Salvatore;

Fregellae, che prende il nome da un’antica colonia romana, blend delle tre varietà bacca bianca,

Don Nicola Grossi, nome di un capo urbano di guardia borbonica famoso per avere contrastato l’ascesa di Garibaldi, blend di Olivella Nera, di Lecinaro, di Syrah e di Maturano nero.

Azienda:  Azienda Agricola Biodinamica Palazzo Tronconi

Indirizzo: Via Tramonti snc 03032 Arce (Fr)

E-mail: info@palazzotronconi.com

Sito web: www.palazzotronconi.com

Certificazioni: Biologica

Proprietario: Marco Marrocco

Superficie coltivata a vigneto: 2,5 ettari

Prodotti: Vini IGT

 

+Gallery
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti