Azienda Agricola Michele Laluce

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

L’azien­da si tro­va in Basil­i­ca­ta, tra Gines­tra e Venosa, in Con­tra­da Ser­ra del Tesoro, ai pie­di del Vul­ture, vul­cano spen­to alle cui pen­di­ci si dis­ten­dono numerosi ettari di vigne nel cuore del­la zona del­la doc e docg Aglian­i­co del Vul­ture il cui dis­ci­pli­nare com­prende l’in­tero ter­ri­to­rio dei comu­ni di Rionero in Vul­ture, Bar­ile, Rapol­la, Ripacan­di­da, Gines­tra, Mas­chi­to, Foren­za, Aceren­za, Melfi, Atel­la, Venosa, Lavel­lo, Palaz­zo San Ger­va­sio, Banzi, Gen­zano di Luca­nia, escluse le tre isole ammin­is­tra­tive di San­t’I­lario, Riparossa e Mac­chia del comune di Atel­la.
In par­ti­co­lare il vigne­to azien­dale, cir­ca 6 ettari a 400 metri s.l.m., è impianta­to in pieno ter­reno cal­careo, marnoso, are­nario, come si può facil­mente ril­e­vare dal­la car­ta geo­log­i­ca dell’ISPRA.

Michele Laluce prende in mano i vigneti che la sua famiglia con­duce fin dal 1905, e con­tin­ua la sua pas­sione cre­an­do nel 2001 l’ Azien­da Vitivini­co­la di strut­tura familiare,coadiuvato dal­la moglie e dalle figlie e si occu­pa in pri­ma per­sona del lavoro in vigna, del­la vinifi­cazione e del­la com­mer­cial­iz­zazione. La figlia mag­giore Mad­dale­na, con i suoi fres­chi stu­di di enolo­gia, appor­ta un impor­tante con­trib­u­to all’azienda.
La filosofia azien­dale è quel­la del mas­si­mo rispet­to per l’ambiente e la colti­vazione viene effet­tua­ta sec­on­do i det­ta­mi bio­logi­ci, anche se l’azienda non è anco­ra cer­ti­fi­ca­ta. In can­ti­na vinifi­cazioni in vasche di acciaio inox con affi­na­men­ti in gran­di bot­ti di rovere per con­sen­tire all’Aglian­i­co del Vul­ture DOC e DOCG di acquisire quei sapori e quei col­ori che lo ren­dono uni­co.
Sem­pre in otti­ca di rispet­to ambi­en­tale da qualche anno si persegue anche un atten­to lavoro sul­la sosteni­bil­ità ener­get­i­ca gra­zie a pan­nel­li foto­voltaici.
I Vini più rap­p­re­sen­ta­tivi del­la can­ti­na:

Morbino — Basil­i­ca­ta IGT – mosca­to 60%, mal­va­sia 40% – da vigneti all­e­vati su ter­reni di orig­ine vul­cani­ca alle pen­di­ci del monte vul­ture, nelle terre dell’agro venosi­no-ginestri­no, con­tra­da Ser­ra del Tesooro, da colti­vazione bio­log­i­ca auto­cer­ti­fi­ca­ta. Età delle viti 10–15 anni. Pro­duzione 70–90 q.li/ha. Vendem­mia man­uale, fer­men­tazione con lievi­ti selezionati in acciaio con cis­terne ter­more­go­late. Affi­na­men­to acciaio e bot­tiglia.

Le Drude – Aglian­i­co del Vul­ture ris­er­va DOCG – aglian­i­co 100% – da vigneti all­e­vati su ter­reni di orig­ine vul­cani­ca alle pen­di­ci del monte vul­ture di natu­ra cal­careo, argillosa, mag­mat­i­ca, nelle terre dell’agro venosi­no-ginestri­no, con­tra­da Ser­ra del Tesoro, da colti­vazione bio­log­i­ca auto­cer­ti­fi­ca­ta. Età delle viti 10–15 anni. Pro­duzione 60–80 q.li/ha. Vendem­mia man­uale, fer­men­tazione con lievi­ti selezionati in acciaio con cis­terne ter­more­go­late. Affi­na­men­to in gran­di bot­ti di rovere per almeno due anni e 12 mesi in bot­tiglia.

Le Drude – Aglian­i­co del Vul­ture DOC – aglian­i­co 100% – da vigneti all­e­vati su ter­reni di orig­ine vul­cani­ca alle pen­di­ci del monte Vul­ture di natu­ra cal­careo, argillosa, mag­mat­i­ca, nelle terre dell’agro venosi­no-ginestri­no, con­tra­da Ser­ra del Tesoro, da colti­vazione bio­log­i­ca auto­cer­ti­fi­ca­ta. Età delle viti 10–15 anni. Pro­duzione 60–80 q.li/ha. Vendem­mia man­uale, fer­men­tazione con lievi­ti selezionati in acciaio con cis­terne ter­more­go­late. Affi­na­men­to in gran­di bot­ti di rovere per almeno due anni e 12 mesi in bot­tiglia.

Zim­ber­no – Aglian­i­co del Vul­ture DOC – aglian­i­co 100% – da vigneti all­e­vati su ter­reni di orig­ine vul­cani­ca alle pen­di­ci del monte Vul­ture di natu­ra cal­careo, argillosa, mag­mat­i­ca, nelle terre dell’agro venosi­no-ginestri­no, con­tra­da Ser­ra del Tesoro, da colti­vazione bio­log­i­ca auto­cer­ti­fi­ca­ta. Età delle viti 10–15 anni. Pro­duzione 70–90 q.li/ha. Vendem­mia man­uale, fer­men­tazione con lievi­ti selezionati in acciaio con cis­terne ter­more­go­late. Affi­na­men­to 30 % in gran­di bot­ti di rovere, il rima­nente 70% in acciaio per almeno due anni e 12 mesi in bot­tiglia.

S’Adatt – Aglian­i­co del Vul­ture DOC – aglian­i­co 100% – da vigneti all­e­vati su ter­reni di orig­ine vul­cani­ca alle pen­di­ci del monte Vul­ture di natu­ra cal­careo, argillosa, mag­mat­i­ca, nelle terre dell’agro venosi­no-ginestri­no, con­tra­da Ser­ra del Tesoro, da colti­vazione bio­log­i­ca auto­cer­ti­fi­ca­ta. Età delle viti 10–15 anni. Pro­duzione 70–90 q.li/ha. Vendem­mia man­uale, fer­men­tazione con lievi­ti selezionati in acciaio con cis­terne ter­more­go­late. Affi­na­men­to in acciaio per almeno 12 mesi e 12 mesi in bot­tiglia.

Azien­da: Azien­da Agri­co­la Michele Laluce
Ind­i­riz­zo: C.da Ser­ra del Tesoro 85020 Gines­tra (PZ)
Tele­fono: 0972646145
e‑mail: info@vinilaluce.com
Sito web: www.vinilaluce.com
Pro­pri­etario: Michele Laluce
Super­fi­cie colti­va­ta a vigne­to: 6 ettari

+Gallery
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti