Azienda Agricola Pietro Riccardi Lorella Reale

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

In piena coeren­za con la loro pas­sione per l’agricoltura, le conoscen­ze e le espe­rien­ze acquisite con la loro attiv­ità pro­fes­sion­ale Piero e Ric­car­di e Lorel­la Reale deci­dono di con­ser­vare e val­oriz­zare le terre dei non­ni e dei gen­i­tori di Piero dan­do vita ad un’azienda agri­co­la per la pro­duzione e la vinifi­cazione del Cesanese, uno dei vit­ig­ni autoc­toni a bac­ca rossa più rap­p­re­sen­ta­ti­vo del Lazio.
Autore, reg­ista, gior­nal­ista, pro­dut­tore lui; filoso­fo, reg­ista, autrice, scrit­trice lei, han­no spes­so col­lab­o­ra­to alla real­iz­zazione di pro­gram­mi e inchi­este tele­vi­sive su svariati argo­men­ti inclusi la sal­va­guardia dell’ambiente e l’attenzione ver­so la pro­duzione del cibo. Entram­bi appas­sion­ati di agri­coltura deci­dono nel 2010 di dar vita a ques­ta azien­da vitivini­co­la sui 5 ettari di ter­reno già di pro­pri­età del­la famiglia Ric­car­di nei comu­ni di Ole­vano Romano e Bel­le­gra nel­la valle del fiume Aniene.
Nelle due vigne, in local­ità Colle Paz­zo a 300 m.s.l., con aree di terre vul­caniche e di terre bianche are­nar­ie risalen­ti al Cre­taceo, viene colti­va­to Cesanese e presto, anche i bianchi Mal­va­sia Punti­na­ta, Ottonese, Ries­ling Renano e Semi­l­lon. Bio­d­i­nam­i­ci e bio­logi­ci, la loro filosofia azien­dale è quel­la del­la sal­va­guardia del­la bio­di­ver­sità veg­e­tale e ani­male del ter­ri­to­rio con la prat­i­ca di un’agricoltura sen­za uti­liz­zo di sostanze chimiche di sin­te­si e fer­til­iz­zan­do tramite sovesci e preparati bio­d­i­nam­i­ci. I due vigneti dell’azienda sono a Ole­vano Romano, nel­la zona di Colle Paz­zo, 300 mt sul liv­el­lo del mare, con due tipolo­gie di ter­reno, uno di natu­ra vul­cani­ca rossas­tro, l’altro com­pos­to da are­nar­ie bianche. La rac­col­ta delle uve avviene per zone, le fer­men­tazioni in can­ti­na spon­ta­nee e al ter­mine di ogni affi­na­men­to si otten­gono tre diver­si tipi di Cesanese, due risul­ta­to del­la dis­tinzione delle uve prodotte nelle rispet­tive tipolo­gie dif­fer­en­ti di ter­reno e uno che rap­p­re­sen­ta l’unione delle uve prodotte sui due tipi di ter­reno.

L’azienda è cer­ti­fi­ca­ta dall’Ente Bio­logi­co Suo­lo e Salute del Lazio. Appar­tiene all’Associazione Vin­Natur

I Vini più rap­p­re­sen­ta­tivi del­la can­ti­na:

Collepaz­zo – Cesanese di Affille 100% — Vendem­mia e lavo­razione in can­ti­na man­uale. Uve da dif­fer­en­ti ter­reni, rossi vul­cani­ci e bianchi di are­nar­ie, fer­men­tazione spon­tanea cir­ca 20 mesi di affi­na­men­to in cemen­to e 6 mesi in bot­tiglia.

Càl­itro – Cesanese di Affille 100% — Vendem­mia e lavo­razione in can­ti­na man­uale. Uve da terre bianche di are­nar­ie, fer­men­tazione spon­tanea 19 mesi di affi­na­men­to in leg­no usato di rovere e castag­no e 11 mesi in bot­tiglia.

Nec­cio – Cesanese di Affille 100% — Vendem­mia e lavo­razione in can­ti­na man­uale. Uve da terre rosse vul­caniche, fer­men­tazione spon­tanea 11 mesi di affi­na­men­to in leg­no usato di rovere e castag­no e 11 mesi in bot­tiglia.

Tucu­ca – Cesanese di Affille 100% — Rosato — Vendem­mia e lavo­razione in can­ti­na man­uale. Uve da dif­fer­en­ti ter­reni, rossi vul­cani­ci e bianchi di are­nar­ie, fer­men­tazione spon­tanea in leg­no 5 mesi di affi­na­men­to in acciaio.

Azien­da: Ric­car­di Reale
Ind­i­riz­zo: via Vitel­lia Snc – 00030 Bel­le­gra (Roma)
Tele­fono: 3479245226
e‑mail: info@cantinericcardireale.it
Sito web: www. cantinericcardireale.it
Cer­ti­fi­cazioni: Ente Bio­logi­co Suo­lo e Salute del Lazio
Pro­pri­etario: Fam. Ric­car­di
Super­fi­cie colti­va­ta a vigne­to: 5 ettari

+Gallery
+Correlati
+Info

Pubblicato: 9 Ottobre 2017

Autore:

Categoria: Azienda, Italia Centrale, Lazio, Provincia di Roma

Tags:

+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti