CANTINE APERTE 2014

Home  /  Blog  /  Pagina Corrente
×Dettagli

MOVIMENTO TURISMO VINO, ARRIVA CANTINE APERTE: DOMENICA 25 MAGGIO DEGUSTAZIONI E MUSICA ‘A SUON DI TWEET’ NELLE CANTINE MTV D’ITALIA CON IL CONTEST #SUONODABERE

 

 cantineok

Musi­ca e vino unis­cono l’Italia nell’edizione n.22 di Can­tine Aperte, in pro­gram­ma domeni­ca 25 mag­gio da Nord a Sud del­lo Sti­vale

L’appuntamento più ama­to del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino quest’anno abbina infat­ti all’esperienza in can­ti­na le melodie e il web 2.0 con #suon­od­abere, il con­test su Twit­ter che pre­mia durante l’evento il miglior abbina­men­to in 140 carat­teri tra vino, ter­ri­to­rio e can­zoni. Rego­la­men­to su: www.movimentoturismovino.it.

Dalle degus­tazioni alle vis­ite in vigna, numerose saran­no le inizia­tive che dalle Alpi all’Etna cele­br­eran­no il sodal­izio tra vino e musi­ca abbina­to alla cul­tura e alla mobil­ità sosteni­bile, incluse quelle accom­pa­g­nate dal­la spe­ciale playlist musi­cale del sound design­er Pao­lo Scarpelli­ni che farà da colon­na sono­ra dell’evento.

In Cam­pa­nia, tra passeg­giate in antiche can­tine sot­ter­ra­nee e brunch in vigna, c’è spazio per mostre fotogra­fiche in bot­ta­ia e con­cer­ti jazz, men­tre in Puglia i vis­i­ta­tori potran­no andare in giro per can­tine a bor­do dei wine bus, in bici­clet­ta o con­div­i­den­do l’au­to con altri enonau­ti (car­pool­ing) per degustare centi­na­ia di etichette, ammi­rare foto di antichi ulivi del ter­ri­to­rio oppure opere d’arte real­iz­zate con la grafite. Se tour nei vigneti a cav­al­lo, vio­li­ni e piat­ti del­la tradizione locale arric­chi­ran­no le vis­ite nelle aziende MTV del Lazio, ad alli­etare i vis­i­ta­tori nelle can­tine del Piemonte ci saran­no invece pranzi con il vig­naio­lo e giochi di fuo­co per bam­bi­ni, oltre alla mostra di body paint­ing dell’artista Gui­do Daniele. In Umbria, accan­to alle cene con il vig­naio­lo del 24 mag­gio, sarà pos­si­bile andare alla scop­er­ta delle regione attra­ver­so gli scat­ti di Steve McCur­ry oppure fare un salto al Museo del Vino di Tor­giano, cus­tode di 5mila anni di sto­ria eno­log­i­ca nar­ra­ta attra­ver­so più di 3000 reper­ti, che quest’anno fes­teggia quarant’anni. In tut­ta Italia c’è spazio anche per le pro­poste a tema sociale: si va dal Friuli Venezia Giu­lia con il Kit Can­tine Aperte Unicef per con­tribuire alla cam­pagna ‘Vogliamo Zero’ (rac­col­ta fon­di con­tro la mor­tal­ità infan­tile) alla Puglia con l’iniziativa Chiaro e Ton­do (acqui­s­tan­do il cal­ice in vetro con tas­ca, in omag­gio i brac­cialet­ti “Made in Carcere – Can­tine Aperte” real­iz­za­ti con mate­ri­ali di recu­pero dalle detenute delle carceri fem­minili ital­iane); dall’Abruz­zo che scende in cam­po con l’Associazione Ital­iana con­tro le leucemie-lin­fo­mi e mielo­ma (numerose can­tine devolver­an­no a favore dell’AIL – sezione di Pescara parte del rica­va­to delle ven­dite dei cali­ci) all’Umbria che ded­i­ca il cal­ice uffi­ciale di Can­tine Aperte al Comi­ta­to per la vita “Daniele Chi­anel­li” per la ricer­ca e la cura di leucemie, lin­fo­mi e tumori di adul­ti e bam­bi­ni. E se in Toscana Can­tine Aperte è ‘pet friend­ly’ con momen­ti di relax e gio­co ded­i­cati agli ami­ci a 4 zampe, in Vene­to l’esperienza in can­ti­na va a brac­cet­to con lo smart­phone gra­zie a #winesto­ry, il nuo­vo Vene­toS­tile che invi­ta gli enoap­pas­sion­ati a rac­con­tare e con­di­videre ricor­di, foto e emozioni in un tweet o in un post.

Sem­pre a tema social, anche il con­test nazionale #suon­od­abere del Movi­men­to Tur­is­mo Vino che proclamerà i 3 tweet vinci­tori domeni­ca 25 mag­gio. Per parte­ci­pare, basterà pub­bli­care (fino al 22 mag­gio) un ‘cinguet­tio’ indi­can­do un ter­ri­to­rio, una denom­i­nazione o un vit­ig­no in abbina­men­to al tito­lo di una can­zone o ad un grup­po musi­cale e aggiun­gere tre agget­tivi che ne spiegh­i­no carat­ter­is­tiche e pecu­liar­ità. In palio, un week­end per due per­sone da trascor­rere in una delle can­tine socie d’Italia. Mag­a­ri già muni­ti del “pas­s­apor­to dell’enonauta”, lo spe­ciale pass per ‘eno­tur­isti Doc’ da riti­rare in tutte le aziende MTV d’Italia. Al 20° tim­bro, uno per ogni visi­ta, in pre­mio la sac­ca por­ta-etichette Made in Carcere, real­iz­za­ta con mate­ri­ali di recu­pero dalle detenute delle carceri fem­minili ital­iane.

Per Daniela Mas­trober­ardi­no, pres­i­dente del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino: “Accan­to al fas­ci­no delle can­tine aperte che da oltre vent’anni richia­ma enoap­pas­sion­ati da tut­ta Italia, si aprono nuovi mod­el­li di fruizione del­l’even­to stes­so, il cui tar­get è sem­pre più gio­vane. Per questo fon­da­men­tali sono le ‘con­t­a­m­i­nazioni’ di Inter­net, dei social e del­la musi­ca. Vis­itare un’azienda è diven­ta­ta un’esperienza indi­men­ti­ca­bile, in gra­do di regalare ai 4 mil­ioni di eno­tur­isti in giro per lo Sti­vale momen­ti uni­ci di con­vivi­al­ità e di scop­er­ta, per­ché rac­con­tati diret­ta­mente da chi il vino lo pro­duce”.

Can­tine Aperte è un mar­chio di pro­pri­età del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino, reg­is­tra­to e pro­tet­to giuridica­mente per con­trastarne qualunque abuso/imitazione e garan­tire ai con­suma­tori qual­ità e pro­fes­sion­al­ità nell’accoglienza, trat­ti dis­tin­tivi delle can­tine MTV.
Tra gli spon­sor del Movi­men­to Tur­is­mo del Vino: Vini­taly, WineMo­bile, Rastal, Gra­nart e Over­Cap­i­tal.

IL MOVIMENTO TURISMO DEL VINO
L’As­so­ci­azione Movi­men­to Tur­is­mo del Vino è un ente non prof­it ed annovera cir­ca 1000 fra le più pres­ti­giose can­tine d’I­talia, selezion­ate sul­la base di speci­fi­ci req­ui­si­ti, pri­mo fra tut­ti quel­lo del­la qual­ità del­l’ac­coglien­za eno­tur­is­ti­ca. Obi­et­ti­vo dell’associazione è pro­muo­vere la cul­tura del vino attra­ver­so le vis­ite nei luoghi di pro­duzione. Ai tur­isti del vino il Movi­men­to vuole, da una parte, far conoscere più da vici­no l’attività e i prodot­ti delle can­tine ader­en­ti, dall’altra, offrire un esem­pio di come si può fare impre­sa nel rispet­to delle tradizioni, del­la sal­va­guardia del­l’am­bi­ente e del­l’a­gri­coltura di qual­ità.

Per con­tat­to: Inter­COM — Uffi­cio stam­pa Movi­men­to Tur­is­mo del Vino:

Ilar­ia Koep­pen 334–3486392 koeppen@agenziaintercom.it
Viviana Lau­dani 328–7993824 comunicazione@agenziaintercom.it

+Gallery
+Info

Pubblicato: 13 Maggio 2014

Autore:

Categoria: Blog, Eventi

+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti