Cantine Marisa Cuomo

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

vigne
Chi volesse uscire dal­lo stereotipo del­la scarsa voglia di lavo­rare dei merid­ion­ali ven­ga a vis­itare ques­ta Azien­da le cui vigne sono strap­pate alle roc­ce a stra­pi­om­bo sul mare di Furore in piena costiera Amal­fi­tana. Viti­coltura eroica, sen­za tim­o­ri di sfig­u­rare ai parag­o­ni, forse più noti, dei vigneti Altoatesi­ni, Val­dostani e perfi­no del­la Mosel­la. Com­ple­tano il quadro le can­tine sca­v­ate nel­la roc­cia che cus­todis­cono le eccel­len­ze che Andrea Fer­raioli e Marisa Cuo­mo dal 1980 pro­ducono vinif­i­can­do le uve prodotte nei cir­ca dieci ettari di vigna.
In queste vigne, in gran parte a piede fran­co, ven­gono colti­vati i vit­ig­ni del­la tradizione cam­pana: Bian­colel­la, Falanghi­na, Fenile, Gines­tra, Pepel­la, Ripoli, Aglian­i­co, Piedirosso (Per’e Palum­mo), Sci­as­ci­noso, Tin­tore e Tron­to (o Aglian­i­co di Napoli). L’impianto a per­go­la atten­ua l’impatto diret­to del sole di mez­zo­giorno e con­sente di “cat­turare” tutte le brezze del sot­tostante, mer­av­iglioso mare del­la costiera. Super­fluo ricor­dare che tut­ti i lavori in vigna sono fat­ti rig­orosa­mente a mano. Per scelta e per neces­sità.

I vini dell’azienda:
Furore bian­co — Falanghi­na 60% e Bian­colel­la 40% — comune di Furore — Pres­satu­ra sof­fice, fer­men­tazione del mosto fiore, con lievi­ti selezionati, a 15° per cir­ca 20/30 giorni 4 mesi in acciaio.

Furore bian­co — Fior­du­va — Fenile 30%, Gines­tra 30%, Ripoli 40 — comune di Furore ‑Da uve sur­ma­ture, pres­satu­ra sof­fice, fer­men­tazione del mosto fiore, con lievi­ti selezionati, a 12°C per cir­ca tre mesi in bar­riques di rovere.
Furore rosso — Piedirosso (Per’e Palum­mo) 50% e Aglian­i­co 50% — comune di Furore — fer­men­tazione con mac­er­azione peri 12 giorni con suc­ces­si­va fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca in bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese. Affi­na­men­to: 6 mesi di bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese.
Furore rosso ris­er­va — Piedirosso (Per’e Palum­mo) 50% e Aglian­i­co 50% — comune di Furore — fer­men­tazione con mac­er­azione peri 30 giorni con suc­ces­si­va fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca in bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese. Affi­na­men­to: 12 mesi di bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese.
Cos­ta d’Amalfi bian­co — Falanghi­na 60% e Bian­colel­la 40% — comu­ni di Cetara e Raito — Pres­satu­ra sof­fice, fer­men­tazione del mosto fiore, con lievi­ti selezionati, a 15° per cir­ca 20/30 giorni 4 mesi in acciaio.
Cos­ta d’Amalfi rosato — Piedirosso (Per’e Palum­mo) 50% e Aglian­i­co 50% — comu­ni di Cetara e Raito — Pres­satu­ra sof­fice, fer­men­tazione del mosto fiore, con lievi­ti selezionati, a 15° per cir­ca 20/30 giorni 4 mesi in acciaio.
Cos­ta d’Amalfi rosso — Piedirosso (Per’e Palum­mo) 50% e Aglian­i­co 50% — comu­ni di Cetara e Raito — fer­men­tazione con mac­er­azione peri 12 giorni con suc­ces­si­va fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca in bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese. Affi­na­men­to: 6 mesi di bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese.
Rav­el­lo bian­co — Falanghi­na 60% e Bian­colel­la 40% — comu­ni di Rav­el­lo e Scala — Pres­satu­ra sof­fice, fer­men­tazione del mosto fiore, con lievi­ti selezionati, a 15° per cir­ca 20/30 giorni 4 mesi in acciaio.
Rav­el­lo rosso ris­er­va — Piedirosso (Per’e Palum­mo) 50% e Aglian­i­co 50% — comu­ni di Rav­el­lo e Scala — fer­men­tazione con mac­er­azione peri 20 giorni con suc­ces­si­va fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca in bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese. Affi­na­men­to: 12 mesi di bar­riques di sec­on­do pas­sag­gio di rovere francese.

Azien­da: Can­tine Marisa Cuo­mo srl
Ind­i­riz­zo: Via G.B. Lama, 16/18 84010 Furore (Sa)

Sito web: www.marisacuomo.com
E‑mail: info@marisacuomo.com
Tele­fono: 089 830348
Pro­pri­etario: Andrea Fer­raioli e Marisa Cuo­mo
Super­fi­cie colti­va­ta a vigne­to: 10 ettari

+Gallery
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti