Cascina Carrà

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

L’azienda si tro­va a Mon­forte d’Alba, Loc. San Sebas­tiano, nel cuore delle langhe, ai mar­gi­ni dei ter­reni com­pre­si nel dis­ci­pli­nare del Baro­lo, una vigna ne fa parte per metà. La sto­ria del­la Casci­na inizia nel 1986 con 6 ettari di ter­reni di pro­pri­età del­la famiglia Ansel­ma e suc­ces­si­va­mente, con la con­duzione di Ita­lo Giuseppe e di sua moglie Marisa, si amplia con l’acquisto e l’impianto di altri 7 ettari di vigneti fino agli attuali 13 ettari su ter­reni di era tor­to­ni­ana cul­la di chardon­nay, dol­cet­to, bar­bera neb­bi­o­lo.
L’agricoltura e la viti­coltura prat­i­ca­ta in azien­da prende spun­to e appli­ca alcune carat­ter­is­tiche bio­d­i­namiche con il pro­fon­do con­vinci­men­to che rispet­tan­do la ter­ra, pun­tual­mente si ven­ga da essa ampia­mente ricam­biati. In can­ti­na si usano per l’affinamento sia bot­ti gran­di in rovere di Slavo­nia che pic­cole, le bar­rique, i ton­neau e le bot­ti in acciaio. Il prodot­to di pun­ta, il neb­bi­o­lo Tit­ta, viene prodot­to appli­can­do il dis­ci­pli­nare del baro­lo, anche se non può fre­gia­r­si di questo nome per­ché la vigna ricade poco fuori dalle map­pa­ture pre­viste dal dis­ci­pli­nare.
La filosofia azien­dale è ben espres­sa con l’adesione all’associazione “La ter­ra trema”.
I Vini più rap­p­re­sen­ta­tivi del­la can­ti­na:

Lin­ea clas­si­ca

Langhe Chardon­nay doc – chardon­nay 100% – Resa in vigna 90 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 15°/17° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to di 8 mesi in vasche d’acciaio sulle fec­ce fini.

Langhe Rosso doc – mix di uve autoc­tone azien­dali – Resa in vigna 70 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 8/ 10 giorni .a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 27°/30° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. I sin­goli tipi di uvag­gi ven­gono vini­fi­cati e affi­nati sep­a­rata­mente per 24 mesi in pic­cole bot­ti di rovere francese. Suc­ces­si­va­mente i sin­goli vini ven­gono assem­blati e dopo alcu­ni giorni di vas­ca d’acciaio imbot­tigliati.

Dol­cet­to d’Alba doc – dol­cet­to 100% – Resa in vigna 80 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 5/ 7 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 25°/27° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to di 7 mesi in vasche d’acciaio.

Bar­bera d’Alba supe­ri­ore doc – bar­bera 100% – Resa in vigna 70 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 10/14 giorni .a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 25°/27° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to di 32 mesi dei quali 12 in pic­cole bot­ti di rovere francese, 14 in bot­ti gran­di di rovere di Slavo­nia e 6 in bot­tiglia.

Neb­bi­o­lo d’Alba doc – neb­bi­o­lo 100% – Resa in vigna 70 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 13/17 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 28°/30° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to di 32 mesi dei quali 24 in bot­ti gran­di di rovere di Slavo­nia, 2 in acciaio e 6 in bot­tiglia.

Lin­ea argen­to

Col­i­brì — Langhe Chardon­nay – doc – chardon­nay 100% – Resa in vigna 90 q.li/ha. Fer­men­tazione in Bar­riques (nuove) di rovere Francese( del­la zona del­l’Al­li­er, una vol­ta ulti­ma­ta la fer­men­tazione alcol­i­ca), sem­pre in leg­no, si svolge la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Ulti­ma­ta la fer­men­tazione il vino viene travasato e rimes­so nei leg­ni sul­la pro­pria fec­cia fine per 14/16 mesi con peri­od­i­ci baton­age.

Rosa Thea – neb­bi­o­lo 100% – Resa in vigna 80 q.li/ha. Pigiatu­ra sof­fice e sep­a­razione del mosto dopo 6/8 ore. Fer­men­tazione alcol­i­ca in acciaio a 18° per 15 giorni. Non svolge mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to in acciaio per 6 mesi

Bric­co Lago Dogliani – docg – dol­cet­to 100% – Vigne nel comune di Monchiero con resa 80 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 5/ 7 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 25°/27° , dove si svolge anche la fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca. Affi­na­men­to di 16 mesi dei quali 10 in pic­cole bot­ti di rovere francese e 6 in bot­tiglia.

Ravi­o­la Bar­bera d’Alba supe­ri­ore doc – bar­bera 100% – Vigne nel comune di Mon­forte, local­ità Ravi­o­la. Resa in vigna 70 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 13/17 giorni . La fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca si svolge durante l’affinamento in leg­no di 32 mesi dei quali 26 in pic­cole bot­ti­celle di rovere francese Tronçais e il resto in vas­ca di acciaio. Almeno 6 mesi in bot­tiglia .

Tita Neb­bi­o­lo d’Alba doc – neb­bi­o­lo 100% – Dal­la vigna Tita con rese di 60 q.li/ha. Fer­men­tazione in vasche d’acciaio con mac­er­azione sulle buc­ce di 20 giorni .a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta di 31°. La fer­men­tazione mal­o­lat­ti­ca si svolge durante l’affinamento in leg­no di 30 mesi in pic­cole bot­ti da 10 hl di rovere di Slavo­nia, 1 mese in vas­ca di acciaio e 5 mesi in bot­tiglia.

Azien­da: Casci­na Car­rà
Ind­i­riz­zo: regione Via Car­rà, 96 — loc. S. Sebas­tiano — 12065 Mon­forte d’Al­ba (CN)
Tele­fono: 0173 792432
e‑mail: info@ cascinacarra.it
Sito web: www.cascinacarra.it
Cer­ti­fi­cazioni: bio­log­i­ca
Pro­pri­etario: Ita­lo Giuseppe Ansel­ma
Super­fi­cie colti­va­ta a vigne­to: 13 ettari

+Gallery
+Correlati
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti