Liguria

Home  /  Liguria

Liguria La Liguria, una delle più piccole regioni d’Italia, ha paesaggi estremi: mare lungo tutta la parte meridionale e monti all’interno.  Altra regione d’Italia completaliguria-altimetriamente priva di pianura ha un’incidenza del 65% del territorio montano sull’intero territorio regionale. fisica

Dal punto di vista vitivinicolo questo territorio favorisce la produzione di vini in cui si ritrova, molto spesso, la sapidità del mare su cui si affacciano gli scoscesi vigneti. Coltivazione che può essere definita “eroica” per le difficoltà insite nel territorio, sul quale spesso vengono installate delle monorotaie per favorire il trasporto all’interno dei vigneti irraggiungibili con altri mezzi. In questo contesto, coltivazione, raccolta e qualsiasi altro lavoro in vigna non può che essere manuale. Se consideriamo i valori assoluti la Liguria con i suoi 1538 ettari di superficie vitata è la penultima regione italiana, superando solo la Valle d’Aosta. Il discorso cambia se valutiamo il rapporto tra Superficie Agricola Utilizzata (SAU) 44.869 ettari e la superficie vitata che con i suoi 1.538 ettari rappresenta il 3% ed è di tutto rispetto se confrontata con altre regioni italiane con caratteristiche fisiche ben più “comode”. superficie-vitata

La coltivazione della vite predilige vitigni autoctoni quale Vermentino, Pigato, Rossese, Albarola, Bosco Naturalmente la produzione vitivinicola ligure è concentrata lungo tutta la costa collinare, se si esclude la zona maggiormente vocata per il Rossese a ridosso del Piemonte. Le uve a bacca bianca più importanti della Liguria sono il Vermentino, il Pigato, l’Albarola il Bosco; tra quelle a bacca rossa il Rossese ( Nebbiolo della Liguria), Sangiovese, Merlot e Ciliegiolo.

Le doc

liguria-docliguria-provincie

Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà nella provincia di La Spezia.

  • Cinque Terre Da uve bosco min. 40%, albarola e/o vermentino max. 40%; possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia max. 20%;
  • Sciacchetrà Da uve bosco min. 40%, albarola e/o vermentino max. 40%; possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia max. 20%; deve essere ottenuto da parziale appassimento delle uve dopo la raccolta

Colli di Luni nella provincia di La Spezia e di Massa (vedi Toscana)

  • Bianco. Da uve vermentino min. 35%, trebbiano toscano 25%-40%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia (e reg. Toscana), max. 30%;
  • Con menzione di Vitigno. Da uve Vermentino min. 90%, Albarola min. 85%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia (e reg. Toscana), max. 30%;
  • Rosso. Da uve Sangiovese min. 50%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia (e reg. Toscana), max. 30%;

Colline di Levanto nella provincia di La Spezia.

  • Bianco. Da uve vermentino min. 40%, albarola min. 20%, bosco min 5%; possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia max. 35%;
  • Con menzione di Vitigno. Da uve Vermentino min. 85%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia max. 15%;
  • Rosso. Da uve Sangiovese min. 30%, ciliegiolo min. 20% possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Spezia, max. 50%;

Golfo del Tigullio-Portofino o Portofino nella provincia di Genova.

  • Bianco. Da uve vermentino e/o bianchetta genovese min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Genova max. 40%;
  • Con menzione di Vitigno. Da uve vermentino, bianchetta genovese min. 85%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova max. 15%;
  • Rosso. Da uve ciliegiolo e/o dolcetto min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova, max. 40%;
  • Con menzione di Vitigno. Da uve ciliegiolo min. 85%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova max. 15%;

Sottozona Costa dei Fieschi nei comuni di Camogli, Chiavari, Lavagna, Moneglia, Portofino, Rapallo, Santa Margherita Ligure, Sestri Levante e Zoagli;

  • Bianco. Da uve vermentino e/o bianchetta genovese min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Genova max. 40%;
  • Rosso. Da uve ciliegiolo e/o dolcetto min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova, max. 40%;
  • Moscato Da uve moscato bianco 100%

Riviera Ligure di Ponente nelle provincie di Imperia e di Savona

  • Pigato Da uve pigato min. 95%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Vermentino da uve Vermentino min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Moscato Da uve moscato bianco 100%
  • Alicante da uve Alicante (grenache) min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;
  • Rossese da uve rossese min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;

Sottozona Albenganese provincia di Savona comuni di Alassio, Albenga, Andora, Arnasco, Casanova Lerrone, Castelbianco, Ceriale, Cisano sul Neva, Erli, Garlenda, Laigueglia, Nasino, Onzo, Ortovero, Stellanello, Testico, Vendone, Villanova d’Albenga e Zuccarello e Castelvecchio di Rocca Barbena

  • Pigato Da uve pigato min. 95%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Vermentino da uve Vermentino min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Rossese da uve rossese min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;

Sottozona Finalese provincia di Savona comuni di Balestrino, Boissano, Borghetto Santo Spirito, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Giustenice, Loano, Magliolo, Noli, Orco Feglino, Pietra Ligure, Rialto, Spotorno, Toirano, Tovo S. Giacomo, Vezzi Portio e Calice Ligure

  • Pigato Da uve pigato min. 95%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Vermentino da uve Vermentino min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Rossese da uve rossese min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;

Sottozona Quiliano provincia di Savona comuni Quiliano, Savona e Vado Ligure;

  • Alicante da uve Alicante (grenache) min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;

Sottozona riviera dei fiori provincia di Imperia comuni Cosio d’Arroscia, Mendatica, Pornassio e Triora ;

  • Pigato Da uve pigato min. 95%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Vermentino da uve Vermentino min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 5%;
  • Rossese da uve rossese min. 90%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia e Savona max. 10%;

Sottozona Taggia provincia di Imperia comuni Badalucco, Carpasio, Castellaro, Ceriana, Molini di Triora, Montalto Ligure, Ospedaletti, Pompeiana, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, Sanremo, Taggia, Terzorio e Triora;

  • Moscatello Da uve moscato bianco 100%

Rossese di Dolceacqua nella provincia di Imperia

  • Rossese da uve rossese min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia max. 5%;

Val Polcevera nella provincia di Genova

  • Bianco. Da uve vermentino e/o bianchetta genovese e/o albarola min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia della Genova max. 40%;
  • Con menzione di Vitigno. Da uve vermentino, bianchetta genovese min. 85%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova max. 15%;
  • Rosso. Da uve ciliegiolo e/o dolcetto e/o sangiovese min. 60%, possono concorrere anche le uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Genova, max. 40%;

Pornassio o Ormeasco di Pornassio nella provincia di Imperia

  • Rosso da uve ormeasco (dolcetto) min. 95%, possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni autorizzati e/o raccomandati per la provincia di Imperia max. 5%;

Articoli Recenti