Vitigno Barbera

Home  /  Vitigno  /  Vitigno Barbera

Barbera
Vitigno a bacca rossa, originario con tutta probabilità del Monferrato, presente in molte regioni d’Italia, ma diffuso maggiormente in Piemonte (68%), Lombardia (12%), Emilia Romagna (10%) e Campania (6,5%).

Contrariamente a quanto potrebbe far supporre la grande presenza del vitigno in varie regioni d’Italia si può ritenere che il “Barbera” non abbia veri sinonimi. Esiste una lista abbastanza lunga di pseudo-sinonimi, ma che in realtà non sono che il nome del vitigno con qualche aggettivo qualificativo, o accrescitivo. Esempio: “Barbera grossa”, “Barbera fina”, “Barbera nera”, “Barbera forte”, “Barbera dolce”, “Barbera amaro”, “Barbera d’Asti”, “Barbera nostrana”, “Barberone”, “Barbera mercantile”, “Barbera a raspo verde”, “Barbera a raspo rosso”.

Con i suoi circa 20524 ettari di coltivazione nazionale, rappresenta il sesto vitigno per ettari vitati delle uve da vino.

Utilizzato interamente per la vinificazione, fornisce un vino di colore rosso rubino, aroma fruttato delicato, sapore fruttato, di buon corpo, caratterizzato da una spiccata acidità. Sii adatta anche al lungo e medio invecchiamento; può prestarsi alla produzione di vini base frizzanti, oltre che a vino tranquillo, da pasto, secco.

Articoli Recenti