Vitigno Tempranillo

Home  /  Vitigno  /  Vitigno Tempranillo

Vit­ig­no Tem­pranil­lo

Vari­età rossa tra le più impor­tan­ti di Spagna.
La ten­den­za a mat­u­rare pre­co­ce­mente potrebbe essere all’o­rig­ine del nome (tem­pra­no in spag­no­lo sig­nifi­ca presto). Ques­ta ten­den­za, oltre a un ciclo veg­e­ta­ti­vo abbas­tan­za breve, rende quest’u­va molto adat­ta alla sua colti­vazione anche nei cli­mi rel­a­ti­va­mente fred­di del­la Spagna set­ten­tri­onale.
Nel­la Rio­ja, mis­ce­la­ta con la Gar­nacha (vedi), orig­i­na i rossi più rino­mati di Spagna. Nel­la regione del Duero, a nord di Madrid, dove pro­duce vini col­orati e dagli aro­mi inten­si, la vari­età è chia­ma­ta Tin­to Fino.
La sua uva è carat­ter­iz­za­ta da buc­cia spes­sa e ric­ca di tan­ni­ni, che appor­ta con­tribu­ti fon­da­men­tali in ter­mi­ni di col­ore, longevità e aro­mi.
È colti­va­ta anche in Fran­cia, nel Rous­sil­lon e in Lin­guado­ca, e in Por­to­gal­lo, soprat­tut­to nel­la Valle del Douro, dove, col nome di Tin­ta Ror­iz o Ror­iz, viene uti­liz­za­ta come ingre­di­ente del Por­to. Nel paese lusi­tano, la vari­età è anche conosci­u­ta come Tin­ta Aragonez o Tin­to de San­ti­a­go.
È dif­fusa anche in Argenti­na, col nome di Tem­pranil­la, e, sec­on­do alcu­ni, in pic­cole aree del­la Cen­tral Val­ley cal­i­for­ni­ana, dove è chia­ma­ta Valde­pe­nas.

Articoli Recenti