ENOVITIS IN CAMPO

Home  /  Blog  /  Pagina Corrente
×Dettagli

A Cà Tron di Ron­cade (Tre­vi­so) il 19 e 20 giug­no. Domani, con­veg­no con Riel­lo, Zonin e Man­za­to

enovitis in campo alta_c_29

 ENOVITIS IN CAMPO: LA MECCANIZZAZIONE ALLA CONQUISTA DEL VIGNETO. FIERAGRICOLA E UIV PROMUOVONO LA SFIDA DELLA SOSTENIBILITÀ

 

 

 «La mec­ca­n­iz­zazione nel vigne­to si sta dif­fonden­do sem­pre di più, soprat­tut­to nel seg­men­to delle mac­chine irro­ra­tri­ci, che miglio­ra­no l’efficienza delle oper­azioni legate ai trat­ta­men­ti fitosan­i­tari. E man­i­fes­tazioni come Enovi­tis in Cam­po sono estrema­mente utili per mostrare le mac­chine oper­a­tri­ci in cam­po e dif­fondere ulte­ri­or­mente un approc­cio sosteni­bile nel­la ges­tione del vigne­to».

A dir­lo è il pro­fes­sor Domeni­co Pessi­na, docente di Mec­ca­ni­ca agraria e Mec­ca­n­iz­zazione all’Università di Milano, pro­prio alla vig­ilia di Enovi­tis in Cam­po, man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta da Veron­afiere e dall’Unione Ital­iana Vini, in pro­gram­ma il 19 e 20 giug­no a Cà Tron di Ron­cade (Tre­vi­so), una delle più gran­di aziende agri­cole del Trivene­to.

Inno­va­tion Chal­lenge, la sfi­da dell’innovazione.

Il seg­nale di una pro­gres­si­va atten­zione del mon­do agri­co­lo ver­so una mag­giore razion­al­ità in cam­po tro­va con­fer­ma nelle novità pre­sen­tate dalle aziende pre­mi­ate in occa­sione dell’Innovation Chal­lenge 2014, con­cor­so sulle inno­vazioni tec­no­logiche. «Dei sei pre­mi asseg­nati — spie­ga Pessi­na — la metà sono mac­chine irro­ra­tri­ci di sec­on­da gen­er­azione, per una più com­ple­ta sosteni­bil­ità nell’utilizzo dei fitosan­i­tari o di prodot­ti sos­ti­tu­tivi per l’area bio­log­i­ca, come la schi­u­ma bol lente, già per­al­tro uti­liz­za­ta negli ambiti urbani e ora appli­ca­ta per una coltura del­i­ca­ta come il vigne­to».

Oper­azioni mec­ca­n­iz­zate sul 20% delle super­fi­ci vitate.

La dif­fu­sione del­la mec­ca­n­iz­zazione agri­co­la nel vigne­to è in forte asce­sa, tan­to che la Con­fed­er­azione degli Agromec­ca­ni­ci e Agri­coltori Ital­iani (Con­fai) indi­vid­ua in cir­ca 11mila ettari in Italia, cir­ca il 20 per cen­to delle super­fi­ci vitate, quelle sulle quali le oper­azioni di rac­col­ta avven­gono con mezzi mec­ca­ni­ci. Di queste, cir­ca il 30 per cen­to degli inter­ven­ti avviene in con­to terzi da un «eserci­to» di cir­ca 150 imp­rese con un’elevata spe­cial­iz­zazione. «Molto supe­ri­ore — cal­co­la il coor­di­na­tore nazionale di Con­fai, San­dro Cap­pelli­ni — è il caso dell’impianto mec­ca­ni­co dei vigneti, gesti­to dagli impren­di­tori agromec­ca­ni­ci nel 98 per cen­to dei casi, in qual­si­asi tipolo­gia di azien­da vitivini­co­la».

Le mac­chine per la ges­tione fitosan­i­taria mec­ca­n­iz­za­ta all’avanguardia, aus­pi­ca il pro­fes­sor Pessi­na, trovano mer­ca­to «sia fra le aziende agri­cole con una super­fi­cie vita­ta supe­ri­ore ai 20 ettari, da con­sid­er­are già una dimen­sione ril­e­vante, vis­to che la media delle aziende con ind­i­riz­zo vitivini­co­lo non arri­va ai 2 ettari, sia fra gli agromec­ca­ni­ci, per i quali riten­go ormai inevitabile un acces­so agli incen­tivi dei Pro­gram­mi di svilup­po rurale».

Cal­co­la­trice alla mano, si par­la di un set­tore che in ter­mi­ni di val­ore si aggi­ra sui 120 mil­ioni di euro.

In arri­vo i droni?

Di questo pas­so, si avvic­i­na il momen­to in cui si vedran­no in cam­po anche i droni. «Sono uno stru­men­to utile per il con­trol­lo del vigne­to — affer­ma Pessi­na — soprat­tut­to in zone imper­vie. Cre­do che nel giro di 3–4 anni potreb­bero avere una dif­fu­sione sig­ni­fica­ti­va, ma tut­to dipen­derà dal cos­to di una sim­i­le inno­vazione. Quan­to più sarà acces­si­bile, tan­to più potran­no dif­fonder­si».

Focus sul Pros­ec­co.

La qual­ità, d’altronde, pas­sa anche dal­la mec­ca­n­iz­zazione. Lo san­no bene UIV e Fier­a­gri­co­la, che han­no orga­niz­za­to, accan­to alle prove in cam­po, un con­veg­no su «Pros­ec­co Doc e Pros­ec­co Supe­ri­ore Docg: il ter­ri­to­rio che diven­ta stile», in cui inter­ver­rà anche il pres­i­dente di Veron­afiere, Ettore Riel­lo. «Par­lere­mo di un set­tore fon­da­men­tale e forse emblem­ati­co all’interno di questo mon­do, quel­lo del Pros­ec­co — dichiara Riel­lo -. Un fenom­e­no da 110 mil­ioni di bot­tiglie esportate nel mon­do, per un val­ore che sfio­ra i 300 mil­ioni di euro, ovvero il 40 per cen­to dell’export di spuman­ti ital­iani». Numeri che, per il numero uno di Veron­afiere, cer­ti­f­i­cano non solo «l’ottima qual­ità del prodot­to, ma anche le capac­ità di pro­dut­tori e con­sorzi di man­tenere un forte legame col ter­ri­to­rio». Un ter­ri­to­rio che guar­da sem­pre di più alla pos­si­bil­ità di mec­ca­n­iz­zare.

“Abbi­amo volu­to dedi­care al “fenom­e­no Pros­ec­co” il Con­veg­no del­la man­i­fes­tazione poiché rap­p­re­sen­ta una case his­to­ry ital­iana di suc­ces­so che può esporre, però, il prodot­to alle con­trad­dizioni del­la glob­al­iz­zazione, sot­to­lin­ea Domeni­co Zonin, Pres­i­dente di Unione Ital­iana Vini – Riflet­tere con i pro­dut­tori e le isti­tuzioni come la Regione Vene­to sui pun­ti di forza — ma anche anal­iz­zare i pos­si­bili rischi — di ques­ta bel­la sto­ria ital­iana rap­p­re­sen­ta un con­trib­u­to di rif­les­sione, che rite­ni­amo prezioso per tut­to il mon­do pro­dut­ti­vo ital­iano.”

“L’innovazione crea com­pet­i­tiv­ità, e questo accade come negli altri anche nel set­tore pri­mario», ha affer­ma­to l’assessore all’agricoltura del Vene­to Fran­co Man­za­to. «Voglio comunque ricor­dare ciò che dice­va un grande pro­dut­tore: il vigne­to è una tavoloz­za di col­ori, ma alla fine il quadro viene dip­in­to dall’artista, dall’uomo. Il vino parte dal­la qual­ità del vigne­to e dell’uva, ma il suc­ces­so si con­quista con la fat­i­ca e il sudore delle mani”.

Servizio Stam­pa Veron­afiere

Tel.: +39.045.829.82.42–82.85

E‑mail: pressoffice@veronafiere.it

Twit­ter: @pressVRfiere

Fier­a­gri­co­la — 112th Inter­na­tion­al Agri­cul­tur­al Tech­nolo­gies Show

E‑mail: visitors@fieragricola.com

Web: www.fieragricola.it

Face­book: Fier­a­gri­co­la

Twit­ter: @Fieragricola

Join Fier­a­gri­co­la Net­work on LinkedIn

+Gallery
+Info

Pubblicato: 18 Giugno 2014

Autore:

Categoria: Blog, Pubblicazioni Scientifiche

+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti