Grignolino

Home  /  Vitigno  /  Pagina Corrente
×Dettagli

Vitigno a bacca rossa iscritto nel registro dei vitigni italiani nel 1970.  Vitigno presente esclusivamente in Piemonte, nelle zone dell’astigiano e del monferrato produce grappoli cilindrici/piramidali, grandezza superiore alla media con acini serrati, più piccoli rispetto alla media, molto pruinosi. Anche a piena maturazione il grappolo presenta, alternati ai chicchi neri, chicchi rossi e anche rosa. Caratteristica la presenza di un alto numero di vinaccioli (grignole in piemontese) dai quali, con molta probabilità, deriva il nome.

I circa 900 ettari di coltivazione nazionale, che non incidono sulle percentuali di coltivazione totale delle uve da vino, sono localizzati quasi totalmente in Piemonte. Di seguito la tabella della superficie vitata espressa in ettari così come risulta dai dati forniti dal censimento Istat del 2010.  

Il grignolino è ammesso nelle seguenti doc

  • Doc: Colli Tortonesi, Gabiano, Grignolino d’Asti, Grignolino del Monferrato Casalese, Monferrato, Piemonte, Rubino di Cantavenna

Vino amato da Veronelli sembra lo abbia definito: “Il Grignolino è il più rosso dei vini bianchi ed il più bianco dei vini rossi”. 

+Info

Pubblicato: 12 Marzo 2019

Autore:

Categoria: Vitigno, Vitigno Grignolino

+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti