Marco Carpineti

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

img4_AgricolaBiologicaMarcoCarpineti_1385826704

L’azien­da è apparte­nente alla famiglia Carpineti da diverse gen­er­azioni, ma è nel 1986 che Mar­co, spin­to da aut­en­ti­ca pas­sione e dal deside­rio di vivere in un ambi­ente intat­to, ne prende in mano le redi­ni e ne fa un’azienda mod­el­lo, al momen­to in piena espan­sione. Il cam­bi­a­men­to più ril­e­vante è sta­to sen­za dub­bio l’adozione nel 1994 dei meto­di di agri­coltura Bio­log­i­ca con l’abolizione com­ple­ta di dis­er­ban­ti, conci­mi chimi­ci e prodot­ti di sin­te­si. Attual­mente l’azienda si estende per cir­ca 52,5 ettari, di cui 41 colti­vati a vigne­to e 11,5 a ulive­to.

Vit­ig­ni a bac­ca bian­ca da sem­pre colti­vati sono il Bel­lone, l’Ar­ciprete Bian­co (biotipo del Bel­lone) e due vari­età di uva Gre­co, dette in loco Moro e Gial­lo, qua­si scom­parse nel ter­ri­to­rio. Quel­li a bac­ca rossa sono il Nero buono di Cori, il Mon­tepul­ciano e il Cesanese. Curati da pro­fes­sion­isti scrupolosi, i vigneti con espo­sizione sud sud-ovest si svilup­pano in local­ità Capole­mole, Pezze di Nin­fa e Val­li San Pietro. Il ter­reno di orig­ine vul­cani­ca par­ti­co­lar­mente voca­to alla colti­vazione del­la vite e degli ulivi è ric­co di tufo e, nel­la parte più alta, di cal­care. Le uve ven­gono trasfor­mate attra­ver­so attrez­za­ture all’avanguardia nel­la nuo­va can­ti­na. Al momen­to in piena espan­sione, dispone di con­sis­ten­ti spazi per la trasfor­mazione, lo stoccag­gio, l’af­fi­na­men­to e la mat­u­razione del prodot­to, nonché per rice­vi­men­to ospi­ti e degus­tazioni.

I Vini più rap­p­re­sen­ta­tivi del­la can­ti­na:

Spumante Meto­do Clas­si­co Brut – Bel­lone 100% —  Meto­do clas­si­co Vinifi­cazione:  pres­satu­ra sof­fice di aci­ni interi e fer­men­tazione a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to sui lievi­ti 24 mesi in bot­tiglia.

Capole­mole Bian­co —  Bel­lone 80%, Gre­co Moro 20% — Vinifi­cazione:  pres­satu­ra sof­fice di aci­ni interi e fer­men­tazione a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to in acciaio.

Moro —  Gre­co Moro 80%, Gre­co Gial­lo — Vinifi­cazione:  pres­satu­ra sof­fice di aci­ni interi e fer­men­tazione a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta per cir­ca 12 giorni. Una parte del mosto fer­men­ta in bot­ti di rovere. Affi­na­men­to in acciaio/barriques.

Os Rosae —  Nero Buono 100%  — Vinifi­cazione:  l’u­va rac­col­ta man­ual­mente, viene diras­pa­ta, raf­fred­da­ta e pos­ta in mac­er­azione in pres­sa per alcune ore. Il proces­so di fer­men­tazione avviene alla tem­per­atu­ra di cir­ca 17° C per cir­ca 10 giorni.. Affi­na­men­to in acciaio.

Tufal­ic­cio —  Mon­tepul­ciano, Cesanese  — Por­ta il nome del ter­reno di prove­nien­za con alte pre­sen­za di tufo. Vinifi­cazione:  mac­er­azione per cir­ca 10 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to in acciaio.

Capole­mole Rosso —  Nero Buono, Mon­tepul­ciano, Cesanese  Vinifi­cazione:  mac­er­azione per cir­ca 15giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to in botte e bar­riques per 12 mesi.

Dithyra­m­bus —  Nero Buono 50%, Mon­tepul­ciano 50%.  Vinifi­cazione:  mac­er­azione per cir­ca 15 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to in bar­riques per 24 mesi.

Apolide —  Nero Buono 100%.  Vinifi­cazione:  mac­er­azione per cir­ca 15 giorni a tem­per­atu­ra con­trol­la­ta. Affi­na­men­to in bar­riques per 24 mesi.

Ludum —  Arciprete (bel­lone bian­co) 100%.  I migliori grap­poli di uva Arciprete  ven­gono recisi e las­ciati sul­la pianta ad appas­sire al fine di aumentare la con­cen­trazione di zuc­cheri, aro­mi ed estrat­ti. A metà Novem­bre, l’uva rac­col­ta a mano viene pres­sa­ta sof­fice­mente , il mosto ottenu­to fer­men­ta lenta­mente e sos­ta per 12 mesi in bot­ti di rovere. 

Azien­da:  Mar­co Carpineti

Ind­i­riz­zo:  S.P. Vel­letri — Anzio km 14,300 04010 Cori — Italia 

Tele­fono:  06 9679860

Fax:  06 9679860 

E‑mail:  info@marcocarpineti.com

Sito web:  www.marcocarpineti.com 

Cer­ti­fi­cazioni:  Bio­log­i­ca

Pro­pri­etario:    Mar­co Carpineti

Super­fi­cie colti­va­ta a vigne­to:   41 ettari

 

+Gallery
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti