Principe Pallavicini

Home  /  Azienda  /  Pagina Corrente
×Dettagli

1970760_629475467087487_1302788708_n

L’impegno nella viticultura della famiglia Pallavicini gode ora di un rinnovato slancio grazie a Maria Camilla che intende perseguire un progetto che le sta particolarmente a cuore: contribuire alla valorizzazione della viticoltura laziale e del Frascati in particolare. Ottanta ettari di vigneto diviso in due proprietà : Colonna e Cerveteri.

La proprietà di Colonna con i suoi 54 ettari vitati rappresenta il più grande vigneto privato di Frascati e si  compone di tre corpi: Colonna, Pasolina e Marmorelle.

A Colonna, in un edificio seicentesco sono localizzate la cantina, la linea d’imbottigliamento, i magazzini, gli uffici e il ristorante dell’azienda “L’Osteria della Colonna”.

Nella vicina “Pasolina” sono coltivate le uve a bacca rossa per la produzione di grandi vini rossi da invecchiamento  i Cabernet Sauvignon e Franc, il Cesanese, il Merlot ed il Petit Verdot. A quote leggermente più basse, è coltivata la Malvasia Puntinata.

Nei vigneti di Marmorelle, dove i terreni da mediamente profondi a profondi, calcarei e molto argillosi, esaltano ancor più le qualità aromatiche specifiche di queste varietà, sono state impiantate: la Falanghina, il Greco e la Malvasia Puntinata. A queste uve, si affiancano il Trebbiamo Toscano, la Malvasia di Candia, il Bombino, il Grechetto e lo Chardonnay.

In questo corpo aziendale sono presenti i primi vigneti rossi di Sangiovese e Cesanese, impiantati nel 1970 dalla famiglia; a questi si affianca il primo vigneto di Cabernet Sauvignon impiantato agli inizi degli anni ’90 che in questo “terroir” raggiunge una maturazione ottimale che contribuisce a dare al vino un’impronta particolare di longevità ed eleganza.

In località Marmorelle è presente, inoltre, la moderna cantina di vinificazione nei cui locali sono collocate grandi botti di rovere francese per la conservazione dei vini rossi e barriques di acacia per la fermentazione del passito. Nelle nicchie delle grotte sottostanti, sono presenti le barriques di rovere francese e le bottiglie per l’affinamento dei vini rossi e bianchi.

La proprietà di Cerveteri.  Sulla collina di Montetosto, a circa 150 m sul livello del mare, la famiglia Pallavicini ha individuato la collocazione ottimale per l’impianto di nuovi vigneti che attualmente si estendono per circa 15 ettari. A questa quota, il terreno diventa ricco di struttura calcarea, ciottoloso l’uva è baciata dal sole e accarezzata dalla brezza marina, sono stati impiantati cloni nobili di Sangiovese, Merlot e Shiraz.

Tutti i vigneti di Principe Pallavicini hanno una posizione particolarmente privilegiata in virtù della tipologia dei terreni e del clima. Da alcuni anni inoltre, in entrambe le due tenute vitate, quella storica di Colonna nei Castelli Romani e quella di Cerveteri nella bassa Maremma, si è scelto di perseguire con particolare cura la produzione a basso impatto ambientale e di mettere in atto processi rispettosi della salute dell’uomo come l’adesione dell’azienda al piano di sviluppo rurale con il quale ha realizzato un impianto di depurazione biologica a fanghi attivi.  

La cantina presenta due linee di vini:

Linea Principe Pallavicini

Moroello – Merlot 60%  – Sangiovese Grosso 40%  Prod/ettaro: 40/45 q.li fermentazione con macerazione prolungata  e  maturazione in barriques di e legno grande per 1 anno

Amarasco – Cesanese 100% Prod/ettaro: 35 q.li dopo appassimento Appassimento in pianta fermentazione acciaio maturazione 12 mesi  in botti di rovere

Soleggio – Cabernet sauvignon 100%  Prod/ettaro: 80 q.li fermentazione acciaio maturazione 12 mesi  in barriques francesi  

1670 –  Malvasia puntinata 60% e Semillon 40%  Criomacerazione e pressatura soffice delle uve conservazione sui lieviti naturali per circa 6 mesi in botti grandi affinamento 2 mesi in bottiglia

Poggio verde – Malvasia di Candia 50%  Malvasia del Lazio (puntinata) 20%  Trebbiano 10% Toscano Greco e Grechetto 20%  Criomacerazione e pressatura soffice delle uve conservazione sui lieviti naturali per circa 4/5 mesi

La Giara – Malvasia puntinata (anche detta del Lazio) 100% – breve macerazione pellicolare conservazione sui lieviti naturali per circa 4/5 mesi

Linea Terre dei Pallavicini

Cesanese  – Cesanese 100% Vinificazione tradizionale in rosso a cappello sommerso con prolungata macerazione. Affinamento in acciaio

Petit Verdot – Petit Verdot 100%  Vinificazione tradizionale in rosso a temperatura controllata. Affinamento 4/6 mesi in tonneau e in bottiglia

Syrah – Syrah 100%  Vinificazione in acciaio con controllo della temperatura e “delestage”. Affinamento 4/6 mesi in tonneau e in bottiglia

Malvasia – Malvasia puntinata (anche detta del Lazio) 100%  breve macerazione pellicolare conservazione sui lieviti naturali per circa 4/5 mesi 

Frascati – Malvasia di Candia 50%  Malvasia del Lazio (puntinata) 30%  Trebbiano 20%  Vinificazione tradizionale in bianco con condizionamento termico del mosto. Affinamento in acciaio.

Greco Bianco – Greco 100%  breve macerazione pellicolare conservazione sui lieviti naturali per 3/4 mesi 

Azienda:  Principe Pallavicini

Indirizzo:  Via Roma, 121 (ex via Casilina km 25,50) 00030 Colonna – Roma

Telefono:  06-9438816

Fax:  06-9438027

E-mail:  info@terredeipallavicini.com  

Sito web:  www.principepallavicini.com

Proprietario:    Principessa Maria Camilla Pallavicini e figli

Superficie coltivata a vigneto:   80 ettari

Proprietà di Colonna:  65 ettari

Proprietà di Cerveteri:  15 ettari

Prodotti: Vini DOC e IGT

+Gallery
+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti