Scienza del vino. L’erbamat: ecco perché è inserito nel disciplinare del Franciacorta

Home  /  Blog  /  Pagina Corrente
×Dettagli

Un vit­ig­no autoctono si riv­ela prezioso per la buona rius­ci­ta del Fran­ci­a­cor­ta, tan­to da essere sta­to inser­i­to nel suo dis­ci­pli­nare. Uno stu­dio ha val­u­ta­to le sue carat­ter­is­tiche.

Dal­la vendem­mia 2017, a segui­to del­la recente mod­i­fi­ca del dis­ci­pli­nare del Fran­ci­a­cor­ta Docg (D.M. 14/07/2017), è sta­to uffi­cial­mente introdot­to il vit­ig­no autoctono erba­mat. Il com­por­ta­men­to veg­e­to­pro­dut­ti­vo del vit­ig­no in vari ambi­en­ti è sta­to ogget­to di uno stu­dio, così pure la sua atti­tu­dine alla spuman­tiz­zazione.

Il cambiamento climatico e le conseguenze sulla vite

Negli ulti­mi 50 anni in Italia si è assis­ti­to a un evi­dente cam­bi­a­men­to cli­mati­co, spe­cial­mente intorno al 1985, con l’inizio di una nuo­va fase cli­mat­i­ca che ha influen­za­to le fasi feno­logiche del­la vite, antic­i­pan­dole fino a 10–20 giorni rispet­to al peri­o­do prece­dente. L’aumento medio ann­uo delle tem­per­a­ture, sec­on­do uno stu­dio del 2011, è sta­to di 0,08 °C.

Tra i fat­tori che influen­zano questo cam­bi­a­men­to, sono da annover­are l’incremento del­la CO2 nell’atmosfera e quel­lo dei gas a effet­to ser­ra, la vari­azione del bilan­cio res­pi­ra­ti­vo delle piante, la traspo­sizione ver­so il peri­o­do inver­nale del mas­si­mo plu­vio­met­ri­co e il gen­erale aumen­to del­la radi­azione solare. Ele­men­ti che, nel loro insieme, han­no con­tribuito a mod­i­fi­care in modo sig­ni­fica­ti­vo la mat­u­razione delle uve e la natu­ra del mosto stes­so.

Nel caso speci­fi­co, nel­la Fran­ci­a­cor­ta, da un prog­et­to sul­lo svilup­po di un mod­el­lo agrom­e­te­o­ro­logi­co pre­vi­sion­ale del­lo chardon­nay, si evi­den­zia un notev­ole anticipo del­la data media di vendem­mia, tan­to che dal 1980 ad oggi si è pas­sati da vendem­mie set­tem­brine a rac­colte effet­tuate anche nel­la pri­ma decade di agos­to.

Per  con­tin­uare a leg­gere l’articolo dal tito­lo “Scien­za del vino. L’erbamat: ecco per­ché è inser­i­to nel dis­ci­pli­nare del Fran­ci­a­cor­ta” pub­bli­ca­to sul Gam­bero Rosso a cura di Alber­to Gras­so, clic­ca qui

+Gallery
+Info

Pubblicato: 28 Settembre 2017

Autore:

Categoria: Blog, Pubblicazioni Scientifiche

Tags: , , ,

+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti