We Can: DOCG Cannellino di Frascati

Home  /  Blog  /  Pagina Corrente
×Dettagli

We Can: DOCG Cannellino di Frascati. E il Cannellino diventa da primato

Innovazione nel processo produttivo mediante innovative tecniche di post raccolta e appassimento: questo il nuovo corso del Cannellino. Lo spiega la ricerca coordinata da Fulvio Comandini dell’Unità di Ricerca del CRA di Velletri.
 
We Can: DOCG Cannellino di Frascati è un progetto i cui obiettivi sono chiari: il miglioramento delle caratteristiche enologiche dell’uva destinata alla produzione della tipologia di vino Cannellino, il mantenimento della componente aromatica e di conseguenza l’incremento dei composti volatili. Capofila dell’iniziativa il Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati, insieme a CRA (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in Agricoltura) e il DIBAF (Dipartimento per l’innovazione nei sistemi biologici, agroalimentari e forestali) dell’Università della Tuscia; e finanziata attraverso la misura 124 – PSR (piano sviluppo rurale) Lazio 2007/2013, PSL (piano di sviluppo locale) Terre di Qualità del GAL Castelli Romani e Monti Prenestini.

Per continuare a leggere l’articolo dal titolo ” Scienza del vino. We Can: DOCG Cannellino di Frascati” a cura di Alberto Grasso e pubblicato sul sito del Gambero Rosso, clicca qui.

+Info
+Commenti

Lascia un commento

You must be Connesso to post a comment.

Articoli Recenti